Logotipo librería Marcial Pons
Diritto pubblico e diritto privato

Diritto pubblico e diritto privato
una genealogia storica

  • ISBN: 9788815287427
  • Editorial: Società Editrice Il Mulino
  • Lugar de la edición: Bologna. Italia
  • Encuadernación: Rústica
  • Medidas: 21 cm
  • Nº Pág.: 248
  • Idiomas: Italiano

Papel: Rústica
28,00 € 26,60 €
Sin Stock. Envío en 2/3 semanas.

Resumen

Nella percezione del giurista pubblico e privato sono termini antichi, ma il lungo itinerario che scandisce l’approdo alla grande dicotomia si avvia solo con lo Stato moderno che plasma il diritto pubblico, mentre il diritto privato è catturato nell’orbita dell’individualismo giuridico. Con il tramonto dell’antico regime, la dicotomia si porrà a fondamento dell’intero ordine giuridico, incarnando l’equilibrio tipicamente ottocentesco tra Stato e società, sovranità e diritti; il Novecento invece ne scompaginerà i confini, introducendo compromissioni e mescolanze tra statuale ed economico, sociale e individuale, interesse generale e interessi particolari. Negli anni più recenti l’intensità della globalizzazione economica e l’impoverimento dei programmi costituzionali fanno pensare a un nuovo primato del diritto privato. Nella prospettiva di una rinnovata unità del giuridico questo volume indaga il rapporto tra i «due diritti» nella loro stratificata storicità, invitando ad una riflessione ormai imprescindibile sulla necessità di un equilibrio ragionevole tra bisogni personali e collettivi, diritti e doveri, garanzie e poteri.

Un lungo itinerario
I. Tra Antico Regime e Rivoluzione: le radici della distinzione
1. Pubblico e privato: termini antichi e… nuovissimi
2. Ius publicum: i primi passi verso un’identità tipicamente moderna
3. Il percorso tedesco: il diritto pubblico dell’Impero romano-germanico
4. Il percorso francese: diritto pubblico e Stato nazionale
5. Il percorso francese: il diritto pubblico dell’Etat royal
6. Uno strategico campo di espansione: il diritto e la scienza di polizia
7. Uno sguardo al percorso inglese: i progressi della costituzione
8. Oltre l’Antico Regime: il vento della libertà politica
9. L’itinerario italiano tra riforme e Rivoluzione
10. La spinta del soggetto di diritti e della società civile: verso la grande dicotomia
II. La grande dicotomia al suo apogeo ottocentesco
1. L’autonomia del codice e la sua dimensione «costituzionale »
2. Dalla costituzione all’amministrazione: la costruzione giuridica del polo pubblicistico
3. «Un serio fondamento scientifico» per lo Statopersona
4. Immagini del pubblico e del privato
5. La forza prorompente del pubblico
III. La parabola discendente: il Novecento giuridico
1. L’incursione del sociale
2. Le «trasformazioni generali» del pubblico e del privato
3. «L’immane cataclisma della conflagrazione mondiale »
4. Una terza dimensione? Il fronte del diritto sociale
5. Diritto collettivo e corporativismo fascista
6. Ibridazioni e frammentazioni. Il fronte Stato-economia
7. L’onda lunga di «un neologismo di sconcertante imprecisione»: la pubblicizzazione
8. I mille volti dello Stato gestore
IV. La parabola discendente: gli ultimi decenni
1. Il brusco ritracciamento del pendolo: globalizzazioni, privatizzazioni, regolazioni
2. Oltre la grande dicotomia: una distinzione meramente stipulativa
Indice dei nomi

Resumen

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar nuestros servicios y facilitar la navegación. Si continúa navegando consideramos que acepta su uso.

aceptar más información